Si fa presto a dire Gargano!

Aggiornamento: 17 ott 2021


Vallo a spiegare a chi non è di queste parti :-) !!!
Chi il Gargano non lo vive tutto l'anno, passa da una sensazione estatica alla contemplazione ascetica, dalla dolcezza del mare alla solitudine delle selve, dalle asperità più tormentate alle località più amene.

Costa del Gargano una vista dall'alto
Costa del Gargano, una vista dall'alto

Il Gargano è nato circa 70 milioni di anni fa. Il suo nome è di origine oscura, ma noto prima di Cristo, dal fenicio Gargaro che significa monte alto, sassoso, alpestre, montagna rupestre, la cui massima altitudine è il monte Calvo 1065 slm. Assai sviluppato è il carsismo, in grado di disgregare e modellare il calcare.

ll Gargano chiamato anche lo sperone dello stivale d’Italia, si estende per 2100 km si tuffa a strapiombo nel mare cristallino con i suoi 176 km di bianca costa, spiagge dorate, calette nascoste, scogliere, faraglioni e spettacolari Grotte Marine.



Foresta Umbra

I suoi 40 ettari di boschi e foreste del Parco Nazionale del Gargano. La Foresta Umbra, ombrosa come ricorda il suo nome è la più grande foresta di latifoglie, il cuore più antico del Gargano, uno dei maggiori gioielli naturalistici dell'Italia meridionale. E' protetta da alberi secolari, tra cui i giganteschi faggi, protesi verso il cielo come altissime colonne. Se nel resto d'Europa crescono tra gli 800 e i 1400 metri d'altitudine, qui vivono benissimo, dai 400 agli 800 metri merito delle condizioni climatiche. E poi i laghi costieri di Lesina e Varano separati dal mare da sottili lembi di terra, le incantevoli isole Tremiti, l’isola di Varano, e le mete della fede come Monte Sant’Angelo e Cagnano Varano con i santuari di San Michele Arcangelo, San Giovanni Rotondo con il santuario di San Pio e i caratteristici borghi ricchi di storia, tradizioni, folklore e i sapori semplici e intensi della gastronomia locale. I trabucchi ingegnosa struttura per la pesca, le torri di avvistamento, i castelli, le cattedrali barocche, romaniche e gotiche, i sentieri da fare a piedi, a cavallo o in mountain bike, i resti di insediamenti preistorici tra i più remoti d'Europa come la Grotta di Paglicci, dove oltre 20 mila anni fa qualcuno incideva graffiti e dipingeva cavalli con il rosso dell'ocra sul bianco della pietra calcarea.


Architiello di San Felice

Il Gargano è la sintesi di tutti i paesaggi della terra e di tutte le possibili bellezze, un paradiso!

Il grande amore per il Gargano che è la nostra casa, e la grande voglia di far conoscere al mondo intero quanto è speciale la nostra terra e regalarne un po' a tutti voi.

Gargano è casa nostra... Ma anche casa vostra!

Cosa state aspettando? Venite a scoprirci e godetevi ogni minuto della vostra vacanza!



B.U.



Continuate a seguirci sui canali social per rimanere sempre aggiornati sulle novità e conoscere sempre meglio Vieste.

46 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti