Vieste e i suoi chilometri di bellezza.

Aggiornamento: 26 apr 2021

Immaginiamo il nostro giro turistico a Vieste. Cammineremmo tra case bianche accarezzate dal mare e viuzze strette dominate da un imponente Castello. Ma se ci prendesse la curiosità di allontanarci dal centro e conoscere i dintorni?


Vieste: scenari da cartolina ovunque lo sguardo si posi!



Oggi è molto nota come meta balneare, e per le sue bellezze naturali è chiamata "la perla" del Gargano. Eppure un tempo era considerata "la sperduta", proprio per la sua posizione sul promontorio che rendeva difficile il raggiungimento della costa a chi giungeva dall'entroterra. Erano invece molto frequenti gli scambi culturali e commerciali con la costa opposta dell'Adriatico.




Ma per il momento tralasciamo gli aspetti storici e dedichiamoci a cosa Vieste offre oggi.

Sicuramente a chi viene a Vieste si consiglia di godere del suo mare e della sua incantevole costa, di cercare e farsi raccontare la leggenda di Pizzomunno, di addentrarsi tra le vie del centro storico a picco sul mare. Ma quanto altro c'è nei dintorni del centro! Essendo proprio sulla punta dello sperone, Vieste ha un lato nord e un lato sud, entrambi imperdibili per chi vuole conoscere Vieste nella sua essenza più antica. Infatti se a sud la costa vanta la presenza, oltre che delle grotte marine, di numerose torri di avvistamento edificate per gli avvistare i pirati e difendersi dai loro attacchi, sul lato nord si incontrano i trabucchi, testimonianza di una realtà che viveva principalmente di pesca.


E poi c'è la campagna, i sentieri panoramici, le masserie trasformate in agriturismi ma che mantengono in buona parte i casali costruiti in pietra, gli antichi muretti a secco a delimitare i vari appezzamenti di terra e le tradizioni di una volta per quanto riguarda la raccolta dei frutti della terra e la lavorazione dei formaggi.



Capite bene che una settimana a Vieste non basta per conoscerla tutta 😉. Il consiglio è di tornare a visitarla anche nei periodi "fuori stagione", di godere in estate del mare e delle spiagge ma di percorrere in autunno e primavera la generosa terra del Gargano, che di bellezze naturali, storiche e culinarie ne ha anche di nascoste! Se vi affidate alla guide locali e ai consigli della gente del posto percorrerete chilometri di bellezza.

L.P.


Continuate a seguirci sui canali social per rimanere sempre aggiornati sulle novità e conoscere sempre meglio Vieste.

71 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti